Ambiente e comunità

 

 

Il rapporto tra le comunità e l’ambiente ha assunto nel tempo e nei luoghi diverse connotazioni. Le culture locali sono riuscite a proporre soluzioni che migliorassero, nel quadro di una economia (non solo di denaro) limitata, la qualità della vita degli abitanti.

Questa condizione mostra, ed è palese nell’architettura vernacolare, la capacità degli abitanti di stare nei luoghi utilizzando in maniera intelligente le risorse, spesso senza alterarne consistenza e qualità.

Se tali equilibrate soluzioni sono state praticate e se queste modalità sono state annullate dal modello economico industriale-globale è evidente che la specie umana ha la capacità di praticare soluzioni che possano invertire lo stato di crescente degrado del pianeta. Agli architetti dunque è affidato il compito di capire come fare emergere tali capacità per garantire insediamenti in equilibrio stabile con l’ambiente, piacevoli e tesi al benessere degli abitanti.

 

 

PAOLELLA (2006) L ombra dei grattacieli. Per una critica ambientale dell’architettura contemporanea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PAOLELLA A. – Ambiente e comunità Riflessioni

PAOLELLA A. – Conservare i beni comuni. Una sperimentazione all’Eremo S. Spirito a Majella

PAOLELLA A. – Il progetto dei cittadini

PAOLELLA A. – Insediamenti e mutamenti climatici. Il ruolo dell’abitante nella nuova conformazione dell’abitare

PAOLELLA A. (2004) Identificazione e cambiamenti nel paesaggio contemporaneo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PAOLELLA A. (2005) Le responsabilità sociali ed ambientali dei progettisti

PAOLELLA A. (2006) Cultura e tecnica della partecipazione.La partecipazione organica.compressed

PAOLELLA A. (2007) Modelli insediativi, tecnologia, ambiente. Riflessioni in quattordici immagini

PAOLELLA A. (2009) Ricostruzione e comunità

PAOLELLA A. (2009) Ricostruzione post-terremotoanalisi delle soluzioni adottate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PAOLELLA A., BLASI C. (2004) Comunità tecniche e trasformazioni del paesaggio.compressed